Skip to main content

Aspirabriciole Aspirapolvere per auto Scopri il meglio

 

1234
Philips FC6148/01 qualità prezzo TOP BLACK&DECKER PAV1205-XJ per macchina Dyson V6 Trigger Plus Rowenta AC9258 AIR FORCE
Modello Philips FC6148/01BLACK&DECKER PAV1205-XJDyson V6 Trigger PlusRowenta AC9258 AIR FORCE
Prezzo

79,99 € 94,99 €

41,92 € 50,50 €

255,00 € 309,00 €

134,90 €

Risultato finale

84%

80%

88.4%

84.2%

Capacità0,5 litri0,4 litri0,4 litri0,8 litri
Potenza100 watt140 watt350 watt25 watt
Dimensioni16x46x16 cm36x16,5x19 cm14,4x39,5x20,8 cm21x15x45 cm
Rumorosità81 dB70 dB87 dB65 dB
Peso789 g1 Kg1,6 Kg2,1 Kg
Cavo
Prezzo

79,99 € 94,99 €

41,92 € 50,50 €

255,00 € 309,00 €

134,90 €

DettagliVerifica prezzo!*DettagliVerifica prezzo!*DettagliVerifica prezzo!*DettagliVerifica prezzo!*

 

Al giorno d’oggi ormai tutti conoscono gli aspirabriciole. Tutti conosciamo la loro utilità e qualità. Anche se si chiama aspirabriciole non è solo fatta per aspirare le briciole dalla tavola, ma anche per rimuovere la polvere dai cassetti o pulire il divano dai peli del cane o del gatto. Con questo dispositivo si possono fare molte cose. Ci sono veramente molti modelli, ed è quasi difficile sceglierne uno adatto alle proprie esigenze. Quale modello dovremmo scegliere?

aspirabricioleQuesto piccolo elettrodomestico è veramente leggero, pratico, maneggevole e comodo. Quando il normale aspirapolvere non arriva in certi posti c’è l’aspirabriciole, lo si prende al volo per aspirare le briciole che si formano sul tavolo, sui mobili o in qualsiasi altro posto non raggiungibile da un aspirapolvere normale. Se vogliamo acquistare un aspirabriciole è bene prestare molta attenzione alle specifiche tecniche del prodotto ed in particolare a quelle relative alla capacità di aspirazione, perché potremmo farne uso in diversi modi. La capacità di aspirazione è un fattore veramente importante, non solo dell’aspirabriciole, ma di qualsiasi aspirapolvere. Se siete in cerca di un aspirapolvere per la vostra macchina continuate a leggere, qui vi daremo le giuste dritte per scegliere il modello adatto a te e alla tua macchina.


Esistono diverse tipologie di aspirabriciole?

Si, bisogna capire che non tutti i modelli si somigliano, non bisogna pensare che un aspirabriciole valga l’altra. Ci sono quelle di marca e quelle non di marca, poi ci sono quelle potenti e quelle meno potenti. Molte persone si spaventano a volte a vedere certi prezzi. Possiamo però garantirti che un aspirabriciole da 150 euro, non ha assolutamente niente a che fare con uno da 20 euro. Ci sono infatti diverse categorie di aspirabriciole. Ogni categoria rinchiude le aspirabriciole fatte per un certo scopo. Eccovi queste categorie:


economici, molto leggeri, materiale qualità media.
simili a quelli da tavolo, potenza aspirante maggiore.
Possono essere considerati dei veri e propri mini aspirapolveri portatili. Sono più potenti, più grandi e più pesanti dei normali aspirabriciole.


Aspirabriciole per auto o da tavolo?

aspirapolvere per autoSono due categorie abbastanza simili, ma comunque due categorie diverse. Sarebbe consigliabile acquistare un prodotto che possa svolgere entrambi i ruoli. Esiste un prodotto che può svolgere entrambi i ruoli? Sotto troverete la risposta. Un aspirabriciole da tavolo è utilizzato soprattutto per l’aspirazione delle briciole dal tavolo e per aspirare polveri leggere in giro per la casa. È uno strumento veramente molto efficace per eliminare tutte le briciole con il minimo sforzo. Questo elettrodomestico può essere utilizzato anche per più scopi, ma solitamente viene usato solo in casa. Con un aspirabriciole che usate in casa (cucina, divano, letto) di sicuro non pulirete anche i tappetini in macchina. Dato che ciò non risulta molto igienico. Di solito i modelli migliori con una potenza maggiore hanno anche un kit di accessori molto utile.

cucinaLa maggior differenza tra un modello e l’altro è rappresentata dal prezzo. Il prezzo aumenta a seconda della potenza. Più è potente il prodotto e più aumenta il prezzo. Gli aspirabriciole per auto sono spesso accompagnati da un cavo che può essere collegato all’accendisigari dell’automobile. Questo è un aspetto molto importante ed è l’unica vera differenza tra questi due modelli. Poi ci sono dei modelli che funzionano solo tramite il cavo, non sono dotati di batteria e non funzionano con la macchina spenta. In questo caso vi consigliamo di scegliere un modello che abbia un cavo abbastanza lungo per poter pulire tutta la macchina. I modelli con il cavo accendisigari sono raccomandati, dato che la potenza è nettamente maggiore e non bisogna preoccuparsi della batteria.


Miglior aspirabriciole

Grazie alle opinioni, recensioni ed esperienze d’uso potrai trovare facilmente l’aspirabriciole adatto a te e alle tue esigenze. Ti offriamo una panoramica completa dei criteri più importanti, dandoti dei consigli utili che possono svolgere un ruolo fondamentale nella scelta del tuo aspirabriciole. Per te abbiamo considerato come criteri i prezzi, le funzioni e le opzioni più importanti. Attraverso la nostra base che ti forniamo, potrai facilmente e comodamente scegliere il modello adatto a te. Su questo sito troverete i miglior modelli attualmente presenti sul commercio. Tu dovrai perciò solo prendere in considerazione le tue esigenze personali, così potrai sfruttare al meglio il tuo aspirabriciole ed essere soddisfatto per davvero molto tempo.

Scegliere un aspirabriciole non è proprio cosi semplice. Esistono tantissimi modelli e con le caratteristiche più varie, bisogna capire quale possa essere il modello più adatto alle proprie esigenze.

qualità prezzo TOP Dyson DC43H

174,39 € 259,00 €

DettagliVerifica prezzo!*


Cosa si deve assolutamente considerare

Ora vediamo insieme quali sono i punti più importanti da considerare prima di acquistare.

  • potenza minima: 12V  aspirabriciole da tavolo
  • potenza minima: più di 12V aspirabriciole per automobile
  • La capacità del contenitore: 500 ml in genere sono più che sufficienti. 
  • Lunghezza del cavo: 5 metri può essere sufficiente. Dipende da caso a caso. 
  • Gli accessori: Lancia e spazzoline per i tessuti sono sempre molto utile.

• Potenza bassa:   dai 2 ai 7 V

• Potenza media:   dai 7 ai 13 V

• Potenza alta:       dai 13 ai 22 V

Si può anche trovare indicata la potenza aspirante dell’aspirabriciole in AirWatt. Sopra i 20AW possiamo dire che la potenza aspirante è buona. Da un modello di fascia media possiamo trovare 10-20 AW. Fascia bassa 4-5 AW, potenza minore. Alcuni modelli prevedono di selezionare i livelli di potenza, in modo che ognuno possa regolare la potenza del motore in base alle proprie esigenze.

Il primo aspetto da tenere in considerazione è la potenza del motore, in quanto influirà sulle prestazioni del prodotto. La potenza di un motore viene solitamente espressa in Volt (V).


Quanto possono essere importanti i filtri? 

hepaI filtri sono veramente molto importanti, non solo per proteggere il motore dalle infiltrazioni di polveri, ma anche per purificare l’aria reimmessa nell’ambiente. I migliori modelli di aspirabriciole hanno incorporato due filtri: il primo serve a trattenere le briciole e lo sporco, il secondo filtra le polveri e le particelle più sottili. Cosi il sistema di filtraggio è ottimizzato al meglio. Questi filtri poi possono essere di diverse qualità. I migliori in assoluto sono i filtri HEPA. Fanno parte della categoria dei cosiddetti “filtri assoluti”. Sono fatti di una particolare fibra e riescono a trattenere fino al 99,96% delle polveri sottili. Sono particolarmente utili per chi soffre di allergie, asma, o in generale di problemi respiratori. Sono riconoscibili grazie alle scritte: H14, H13. Per saperne di più. È possibile trovare anche filtri più economici ma leggermente meno efficienti, ovvero i filtri EPA. Questi assorbono fino all’85% delle polveri sottili, e sono perciò più che sufficienti per chi non soffre di problemi di allergia, ma desidera comunque una pulizia profonda e accurata. Ovviamente hanno un prezzo minore ai filtri HEPA. 


Rete elettrica o batteria?

Bisogna distinguere fra gli aspirabriciole a rete elettrica e quelli a batteria. Come prima cosa è importante fare una distinzione fra aspirabriciole a rete elettrica e aspirabriciole a batteria. Un aspirabriciole non è adatta alle grandi superfici ed ai lunghi utilizzi. Bisogna trovare un aspirabriciole che poi non si scarica velocemente e che si carichi in frettaPer questo è veramente molto importante tener conto delle caratteristiche di alimentazione.

Aspirabriciole a rete elettrica

Questa categoria di aspirabriciole non ha problemi di autonomia e di ricarica dato che viene usato il filo elettrico. Il cavo elettrico porta con se anche vari svantaggi, si necessita di una presa di corrente e la libertà viene dettata dalla lunghezza del cavo. Questo tipo di alimentazione è molto comune negli aspirabriciole per auto. Cosi si ha un dispositivo con alte prestazioni che viene collegato alla presa dell’accendisigari. Questo tipo di alimentazione porta più svantaggi che vantaggi se viene usato in casa. In casa è veramente molto meno versatile e la comodità viene quasi annullata.

Aspirabriciole a batteria

Questa è la tipologia più frequente e ha sicuramente il vantaggio di avere un raggio di azione illimitato che non dipende dalla lunghezza del cavo. Purtroppo la batteria è destinata a esaurirsi e la durata dell’utilizzo può variare dall’autonomia e dal tipo di batteria. Bisogna anche ricordare che la batteria deve sempre essere ricaricata, ricaricare la batteria necessita anche del tempo. Perciò è anche molto importante valutare la tipologia di batteria che possiede il modello scelto. 

Le batterie a litio sono le migliori. Poi esistono anche le batterie agli ioni di litio (Li-Ion) e le batterie al nichel-metallo idruro (Ni-MH). Però le migliori sono e rimangono le batterie a litio. Loro non soffrono dell’effetto memoria e hanno anche un basso ritmo di auto-scarica.

L’autonomia in media è intorno i 15 minuti. Poi ci sono i modelli di alta qualità che superano addirittura i 20 minuti. Sotto 10 minuti si parla di modelli economici che comunque possono andare bene in certi casi. Dipende sempre per che uso si applica un aspirabriciole. 

I tempi di ricarica sono veramente fastidiosi. Qui si parla di ore, dover aspettare cosi tanto tempo prima che la batteria sia completamente carica. Se poi si ha frequentemente bisognodell’aspirabriciole è meglio lasciare stare. Ora vi chiederete di quante ore stiamo parlando. Intorno alle 6 ore abbiamo un buon tempo di ricarica, mentre alcuni modelli prevedono un tempo superiore addirittura alle 15 ore. Vi consigliamo altamente di comprare i modelli con batterie a litio. Tutte le altre batterie hanno bisogno di essere caricate e scaricate completamente, altrimenti vengono rovinate.

  

1234
BLACK&DECKER ADV1220-XJ per macchina BLACK&DECKER DVJ315J-QW BLACK&DECKER PD1420LP-QW Rowenta AC4769 Extenso Cyclonic
Modello BLACK&DECKER ADV1220-XJBLACK&DECKER DVJ315J-QWBLACK&DECKER PD1420LP-QWRowenta AC4769 Extenso Cyclonic
Prezzo

63,29 €

62,00 € 84,90 €

82,99 € 129,90 €

44,00 € 66,99 €

Risultato finale

80%

81%

84.8%

84%

Capacità0,3 litri0,5 litri0,5 litri0,375 litri
Potenza12 watt446 watt180 watt7,2 watt
Dimensioni27,5x20,5x23,5 cm430x170x132 cm30,2x27,4x16,4 cm11,5x12x40 cm
Rumorosità40 dB60 dB75 dB64 dB
Peso1,8 Kg1,5 Kg1,4 Kg2 Kg
Cavo
Prezzo

63,29 €

62,00 € 84,90 €

82,99 € 129,90 €

44,00 € 66,99 €

DettagliVerifica prezzo!*DettagliVerifica prezzo!*DettagliVerifica prezzo!*DettagliVerifica prezzo!*

La struttura conta?

Non si direbbe mai, ma anche la struttura di un aspirabriciole è importante. Il design è legato a doppio filo con le capacità e prestazioni del prodotto. Il comfort è un fattore da non sottovalutare. Possiamo avere un modello con delle prestazioni eccellenti ma con un peso sproporzionato. Usare un dispositivo troppo pesante ci farà passare la voglia di usarlo. Negli aspirabriciole, il materiale principale è la plastica: è economica, leggera, ammortizza le oscillazioni del motore ed è resistente agli urti. Ora vediamo cosa è importante per avere un aspirabriciole con un alto comfort:

dell’aspirabriciole deve essere confortevole. Deve essere strutturata in maniera tale che si possa arrivare comodamente al pulsante di accensione. Anche una forma ergonomica o un rivestimento antiscivolo si vanno ad aggiungere a quegli accorgimenti non fondamentali che però favoriscono il comfort generale nell’uso del prodotto.
viene misurata in litri ed è praticamente la capacità massima che l’aspirabriciole è in grado di aspirare prima di dover svuotare il contenitore. In media questi modelli hanno dei serbatoi della capienza compresa fra 350 e 500 ml. Esistono anche modelli che portano una capacità ancora più elevata, questi arrivano addirittura ad aspirare quasi un litro di polvere e sporcizia. I modelli wet & dry sono in grado di aspirare anche liquidi. Questo modello ha in media un serbatoio più piccolo rispetto a quelli che aspirano esclusivamente rifiuti solidi.
non devono essere certamente sottovalutati. Teniamo presente che stiamo parlando di prodotti che si aggirano per la grande maggioranza intorno ai 40 cm di lunghezza. Il discorso del peso è molto più importante dato che più pesa il nostro dispositivo più in fretta ci stanchiamo di tenerlo. Il peso medio di un aspirabriciole è di circa 1 kg, ma esistono anche modelli molto leggeri dal peso inferiore ai 700 g. Sopra 1,8 kg possiamo invece parlare di modelli abbastanza pesanti. Consigliamo i modelli sotto 1 kg! Dovete sempre pensare che dovrete tenere in mano il vostro dispositivo, tenere in mano per anche solo 10 minuti 1,8kg non è semplice. Perciò state attenti al peso, non è come un aspirapolvere a traino. 


Aspirapolvere 2 in 1 o aspirabriciole?

Esistono aspirapolveri senza filo che hanno la possibilità di staccare il motore con serbatoio annesso, per diventare un comodo e portatile aspirabriciole. Questi modelli vengono definiti aspirapolveri 2 in 1. Se poi è più conveniente acquistare un prodotto del genere o un aspirabriciole dipende molto da te. 150 euro costa un buon aspirapolvere 2 in 1. Con 150 euro puoi acquistare il miglior aspirabriciole in commercio. Ora vi spieghiamo cosa considerare prima di acquistare un aspirapolvere 2 in 1.  In casa hai un aspirapolvere vecchio che vuoi comunque cambiare, allora puoi considerare il modello 2 in 1. Se invece hai un aspirapolvere abbastanza nuovo è meglio orientarsi su un semplice aspirabriciole. Aspirapolveri 2 in 1 posseggono aspirabriciole destinati esclusivamente ad un uso casalingo. Gli aspirapolvere 2 in 1 non hanno il cavo per l’auto e quindi potrebbero scaricarsi molti in fretta. Se cerchi un aspirabriciole per auto, non puoi che affidarti ad un modello in particolare, fatto apposta per questo scopo. Qui troverete tanti altri modelli 2 in 1!

altissima versatilità V8 Absolute

551,40 € 599,00 €

DettagliVerifica prezzo!*

Aspirabriciole combinati e wet & dry

Le aspirabriciole applicano la tecnologia ciclonica. Un elica crea un piccolo ciclone all’interno del contenitore che grazie alla forza centrifuga che produce separa l’aria dagli altri tipi di sostanze aspirate, operando così una sorta di prefiltraggio che verrà poi completato dai filtri veri e propri. Questi modelli hanno il vantaggio di non necessitare in nessun caso di sacchetti per la raccolta dei residui. I residui vengono semplicemente depositati nel serbatoio, che può essere svuotato direttamente nel cestino.

Aspirabriciole combinati

Questo modello viene molto utilizzato in ambito domestico, sia per aspirare le briciole, ma anche ad esempio per togliere la polvere dai mobili alti. Stesso vale per le auto, il funzionamento è simile, ma quelli combinati hanno un costo superiore. 

Vantaggi: lavoro più versatile, maggiore maneggevolezza e una potenza superiore alla media. 

Svantaggi: dimensioni e un peso superiore ai normali aspirabriciole.

Wet & dry

Una normale aspirabriciole non può aspirare liquidi. Questo invece si, è pensato proprio per aggiungere questa caratteristica ai normali aspirabriciole. In questo modello i serbatoio sono separati, uno per i liquidi e uno per la polvere. La capienza però rimane nella media (mezzo litro). Il peso e il prezzo aumentano un pò, però se questo modello fa per voi, ne vale veramente la pena.


Piccolezze che fanno la differenza 

La praticità d’uso di questo prodotto è anche molto importante e non va sottovalutata. Tanti piccoli accorgimenti dell’aspirabriciole rendono questo fattore decisivo alla scelta del modello ideale. Se cerchi un prodotto che funziona bene ma con un prezzo basso, sarà difficile trovare questi piccoli accorgimenti. Meno costa il modello da te scelto, meno optional possiede e solitamente meno è anche la potenza d’aspirazione. 


Se vogliamo rimuovere completamente la polvere o altri eventuali residui di sporco, sarebbe ideale poter lavare il contenitore con l’acqua. Conviene sempre informarsi se il serbatoio è lavabile con l’acqua prima di agire. Un modello con tecnologia Wet&Dry da la possibilità di lavare il contenitore con l’acqua e aiuterà a tenere lontani i cattivi odori. Se volete avere un filtro efficiente è importante che sia smontabile e lavabile. Un filtro smontabile è sempre più efficiente e pulito, farà durare più allungo il modello da voi scelto.
Sul mercato esistono dei modelli con i contenitore in plastica opaca o trasparente. Questa caratteristica può sembrare inutile e spesso passa inosservata. La plastica trasparente ha il vantaggio di lasciaci intravedere quello che viene aspirato dal aspirabriciole. Grazie alla plastica trasparente per noi è possibile monitorare il livello di riempimento del serbatoio, in modo da sapere sempre quando debba essere svuotato. È altamente consigliato il serbatoio trasparente!
Sapere quanta batteria rimane al vostro aspirabriciole è sempre importante. Proprio per questo alcuni modelli sono dotati di un indicatore LED che vi indica il livello di carica della batteria. Grazie a questo indicatore potremo sapere quando la batteria si sta per scaricare e calcolare quanto a lungo potremo usare il nostro apparecchio prima di rimetterlo in carica.
Anche il pulsante di sganciamento è un piccolo accorgimento che fa la differenza. Questo pulsante evita il contatto manuale del contenitore, e quindi siamo certi di non venire a contatto con i residui aspirati.


Ultra Vortex ha 3 modalità per ottenere un pulito profondo: modalità aspirazione, modalità roll & beat e modalità lampada UV che può uccidere fino al 99,9% dei batteri, allergeni e acari della polvere, oltre a prevenirne la ricomparsa.

Hoover Ultra Vortex

104,99 € 149,90 €

DettagliVerifica prezzo!*


Non trascurate le bocchette

Non tutte le superfici si lasciano pulire con la stessa facilità. Esistono materiali più delicati, altri invece, come la moquette ad esempio, trattengono maggiormente la polvere e lo sporco. Proprio per questo motivo è bene che un aspirabriciole sia dotato di diverse bocchette in modo da poter essere usato senza difficoltà sulla più ampia gamma possibile di superfici. Se volete un modello molto versatile dovrete avere in dotazione un alto numero di bocchette. I tipi di bocchetta più comuni che è possibile trovare insieme ad un aspirabriciole sono la bocchetta a spazzola, la bocchetta a lancia e la bocchetta telescopica.

è quella che si trova più facilmente in dotazione, ed è utilissima per pulire divani e tappeti da qualsiasi tipo di sporco. Alcune hanno le setole più lunghe, altre invece hanno una forma a disco e coprono una superficie maggiore rispetto alle altre. Se avete l’intenzione di usarlo principalmente su divani e tappeti è utile verificare la presenza di una bocchetta di questo tipo.
questa bocchetta rivela tutta la sua utilità negli stretti o scomodi da raggiungere, come ad esempio gli angoli dei cassetti o gli spazi fra mobili e muri. Più lungo e stretto sarà il beccuccio e più accurata e precisa sarà l’aspirazione.
sarà veramente difficile trovare una bocchetta telescopica in dotazione dove sia già presente una bocchetta a lancia, e viceversa. Le due bocchette hanno una forma molto simile e svolgono la stessa funzione. L’unica differenza è che quella a telescopica ha il beccuccio allungabile.


Gli aspirabriciole prezzi e offerte

Siamo arrivati a uno dei punti più importanti. Il prezzo è importante perché indica la qualità del modello. Prima di scegliere il proprio aspirabriciole, è bene capire quanto vuoi spendere. 

aspirapolvere offerta• Fascia bassa: dai 15 € ai 40 €

• Fascia media: dai 40 € agli 80 

• Fascia alta: dagli 80 € ai 150 €

Molte persone si chiedono sempre come mai tutta sta differenza di prezzo. Se hai letto tutto l’articolo ti dovrebbe essere chiaro il motivo. I modelli da tavolo, quelli base hanno un costo molto basso. In commercio si possono trovare anche modelli che costano meno di 50 euro. Sono dei modelli veramente poco utili, hanno un serbatoi molto piccolo, un’autonomia molto scarsa, a volte addirittura di soli 5 minuti!

Poi troviamo i modelli di fascia media. Il prezzo si alza ovviamente, parliamo già di prodotti sopra i 40 euro, ma al contrario di quelli di poco sopra hanno un’autonomia sufficiente, una ricarica più veloce, non si scaricano quando restano in pausa e hanno una capienza onesta. Ovviamente troviamo anche il meglio del meglio, con prezzi superiori ai 80 euro. Attenti alle offerte, specialmente quelle che si possono trovare in giro per la rete. Il rischio di incappare in un prodotto di bassa qualità quando ci si affida ad una marca poco conosciuta è piuttosto elevato. Per andare sempre sul sicuro è quasi meglio scegliere prodotti di seguenti marchi:

Black & Decker

Rowenta 

Bosch

Dirt-Devil

Dyson

Philips 

Hoover

Conclusione

In base ai vari test hai la possibilità di informarti e deciderti per l’aspirabriciole adatto alle tue esigenze e al tuo portafoglio. Ti vengono presentati vari modelli che ti forniscono la base per la decisione finale. Ci sono vari aspetti da tenere d’occhio e frequentemente è il prezzo ad essere il punto cruciale. Spesso è importante quanto il risultato che si ottiene dal dispositivo acquistato. Da noi puoi comunque  trovare facilmente dei modelli adatti al tuo portafoglio. 

L’obbiettivo è di fornirti una base che ti consente di prendere confidenza con i singoli modelli. Ti abbiamo informato su quali sono i rispettivi vantaggi e svantaggi. Nel complesso devi sempre considerare quali sono i tuoi requisiti, le tue aspettative e come desideri utilizzare questo prodotto. I nostri risultati ti danno comunque il primo orientamento.